DUE NUOVI SANTI: GIOVANNI XXIII E GIOVANNI PAOLO II

Scritto da 

Due Papi, accomunati nel loro ministero dal servi­zio alla pace, dalla promozione della dignità dell'uomo e dall’impegno ecumenico verranno iscritti nell'Albo del santi. Roncalli e Wojtyla saliranno insie­me sugli altari il 27 aprile prossimo, nel giorno della Festa litur­gica della Divina Misericorclia (domenica in al­bis), solennità istituita da Papa Giovanni Pao­lo II  il 30 aprile 2000.

La data della canonizzazione di Karol Wojtyla e Angelo Giu­seppe Roncalli è stata fissata nel corso del pri­ma Concistoro ordinario tenuto da Papa Francesco il 30 settem­bre 2013.

E’  attuale per la missione della Chiesa l'im­pegno profuso dal Pontefice bergamasco a favore del­la pace (enciclica "Pacem in terris"), del dialogo e dell'ecumenismo.

Nella Bolla d'Indizione "Humane Salutis" (25 di­cembre 1961) Giovanni XXIII aveva indicato la pro­spettiva del Concilio ecumenico proprio nella ricerca dell'unità e nella pa­ce del mondo. Roncal­li istituì il Segretaria­to per l'unione dei cri­stiani, elevato poi a Pontificio Consiglio.

Anche l’allora Car­dinale Karol Jòzef Wojtyla partecipò al Concilio Vaticano  II con un contributo im­portante nell'elabora­zione della costituzio­ne Gaudium et spes. Eletto Papa il 16 otto­bre 1978, Giovanni Paolo II ha dato il via (1985) alle Gmg (Giornata mondiale della Gioventù). Nei 104 viaggi apostolici nel mondo ha testimoniato il suo spirito missionario e nell'apertura al dialogo con gli ebrei e i rappresentanti delle altre religioni, l'orizzonte ecumenico del suo magistero.

santa maria del rosario youtube