Dal 4 maggio sarà possibile celebrare il rito delle esequie con la partecipazione di massimo 15 persone che mantengano la distanza fra loro.
La lettera del nostro Parroco, p. Simone in occasione della S. Pasqua 2020.   Se qualcuno conosce persone a cui farebbe piacere leggere questa lettera, ma non ha accesso ad internet, come per esempio gli anziani, può stampare il file allegato cliccando qui in modo da farglielo avere, anche lasciandoglielo sulla porta.
Una riflessione del nostro Viceparroco, p. Rinaldo. Se qualcuno conosce persone a cui farebbe piacere leggere queste riflessioni, ma non ha accesso ad internet, come per esempio gli anziani, può stampare il file allegato cliccando qui in modo da farglielo avere, anche lasciandoglielo sulla porta.
Se qualcuno conosce persone a cui farebbe piacere leggere queste riflessioni, ma non ha accesso ad internet, come per esempio gli anziani, può stampare il file allegato cliccando qui in modo da farglielo avere, anche lasciandoglielo sulla porta.
Martedì, 31 Marzo 2020 15:25

VITA DI SAN DOMENICO

Per aprire o scaricare il file con la vita di San Domenico, cliccare qui
Se qualcuno conosce persone a cui farebbe piacere leggere queste riflessioni, ma non ha accesso ad internet, come per esempio gli anziani, può stampare il file allegato cliccando qui in modo da farglielo avere.       Il palpito del cuore di Dio“Cari fratelli e sorelle, possiamo ritenerci e dirci cri-stiani, e parlare di tanti bei valori della fede, ma, come i discepoli, abbiamo bisogno di vedere Gesù toccando il suo amore. Solo così andiamo al cuore della fede e, come i discepoli, troviamo una pace e una gioia più forti di ogni dubbio. Entrare nelle sue piaghe è con-templare l’amore smisurato che sgorga dal suo cuore. Questa è la strada. È capire che il suo cuore batte per me,…
Sabato, 14 Marzo 2020 17:25

CELEBRARE E PREGARE IN TEMPO DI EPIDEMIA

L’inedita impossibilità di celebrare in contesto assembleare l’Eucaristia – fonte e culmine della vita cristiana (cf. SC 10) –, non coincide con l’impossibilità di entrare in comunione con il Signore e il suo mistero di salvezza. Egli infatti imbandisce per il suo popolo la mensa del Pane di vita, ma anche quelladella Parola, perché Cristo «è presente nella sua parola, giacché è lui che parla quando nella Chiesa si legge la sacra Scrittura» (SC 7). Assumendo la natura umana, Egli ha unito a sé tutta l’umanità e l’ha associata nell’elevare al Padre quell’Inno di lode perenne cantato nelle dimore celesti. La preghiera, in particolare quella della Liturgia delle Ore, è infatti autentico esercizio del sacerdozio di Cristo, nella lode e nell’intercessione…
santa maria del rosario youtube